BALBUZIE

La comunicazione verbale può essere disturbata da blocchi di flusso o da ripetizioni spasmodiche delle prime sillabe di alcune parole: è la balbuzie, difetto del linguaggio a tutti noto e spesso oggetto d'ilarità e di derisione.

Per evitare la tendenza all’isolamento, il rifiuto di fare nuove conoscenze e le continue frustrazioni derivanti dalle difficoltà di parola nei rapporti sociali il trattamento logopedico va istituito precocemente e continuato a lungo.

L’arricchimento del vocabolario, la stimolazione dell’attenzione e della memoria nei confronti dei messaggi verbali, la regolazione del ritmo respiratorio consentiranno di migliorare le capacità espressive e di ottenere un sufficiente autocontrollo durante l’emissione vocale.

In una parola la sicurezza, la stima di sé, l’apertura verso gli altri diventeranno i presupposti per una migliore qualità della vita.



   HomePage      NextPage        Attività Riabilitative