Processo di riabilitazione

 

Di seguito vengono analizzate le attività e gli strumenti metodologici mediante i quali vengono tenute sotto controllo le diverse fasi che compongono il processo di riabilitazione.

Il processo è identificato ed eseguito in condizioni controllate così da perseguire il conseguimento degli obiettivi di qualità prefissati, in conformità con i requisiti specificati e per la soddisfazione degli utenti.

Ogni attività di processo include:

 

§          Procedura di erogazione del servizio – descrive nel dettaglio tutte le fasi del processo, le attività, gli attori, le responsabilità e i documenti di registrazione 

§          Documentazione sanitaria testata e approvata

§          Formazione e qualificazione degli operatori che eseguono le prestazioni

§          Verifiche nel corso del servizio sia per valutare i risultati sia per verificare l’appropriatezza delle terapie applicate.

 

L’intero processo di sviluppo ed erogazione delle prestazioni riabilitative è stato suddiviso nelle seguenti macro-fasi:

 

1- Accesso al Centro e Valutazione di Base

2- Valutazione Iniziale ed elaborazione del Progetto Riabilitativo

3- Realizzazione del Progetto e Verifica Intermedia

4- Verifica Finale e chiusura del Progetto.

 

Dopo il completamento della fase di accesso e “Valutazione di Base” si dà avvio alla fase di “Valutazione Iniziale", necessaria per elaborare il Progetto Riabilitativo.

L’Equipe Riabilitativa procede alla valutazione iniziale dell’utente mediante incontri, sedute di terapia, colloqui, visite mediche e test.

In base ai risultati ottenuti, l’Equipe elabora il Progetto Riabilitativo, che contiene gli obiettivi di lavoro, i tempi necessari e le modalità di intervento previste.

La proposta del Progetto elaborata, firmata da tutti i componenti dell’Equipe e dall'utente, approvata dal Direttore Sanitario, viene registrata nella Cartella Clinica Riabilitativa.

I dati del Progetto elaborato e approvato, inseriti nello schema informatizzato e convertiti in opportuno formato dal Responsabile Procedure informatiche, sono inviati allo sportello telematico della Regione Lazio come prescritto.

 

Terminata la fase di elaborazione del Progetto – e senza soluzione di continuità per l’utente – ha inizio la fase di realizzazione del Progetto stesso.

 

In questa fase i componenti dell’Equipe Riabilitativa proseguono il percorso prospettato nel Progetto, registrando man mano sulla documentazione clinica  le attività che vengono eseguite e i risultati di indagini cliniche, visite e valutazioni mediche.

La durata delle attività riabilitative previste dal Progetto è stabilita in base alle necessità terapeutiche dell'utente e nel rispetto delle Norme Regionali. Fermo restando che i componenti dell’Equipe si incontrano a cadenza settimanale per discutere degli sviluppi e dell’andamento del Progetto, è anche prevista una Verifica Intermedia per la valutazione dei risultati conseguiti che deve essere trasmessa all'ASP.

All'utente vengono somministrati test per la valutazione del percorso riabilitativo eseguito. Fra i test utilizzati figurano sempre quelli somministrati inizialmente, in modo da poter effettuare confronti fra dati omogenei.

 

Se i risultati ottenuti sono in linea con quelli attesi, le attività terapeutiche proseguono secondo il percorso e con la metodologia previsti. Nel caso in cui si evidenzi la necessità di modifiche, l’Equipe ha facoltà di proporle ed eseguirle, registrandole nella Cartella Clinica Riabilitativa.

 

Al termine della attività previste nel Progetto viene eseguita una Verifica Finale: vengono somministrati nuovamente all’utente i test di valutazione ed elaborate le valutazioni finali che vengono allegati alla Cartella Clinica Riabilitativa. L’Equipe Riabilitativa  – sulla base dei risultati ottenuti, degli obiettivi raggiunti, della diagnosi e delle disabilità rilevate a fine intervento – stabilisce, in accordo con le ASL di competenza, se attivare un ulteriore progetto o considerare concluso il proprio lavoro di riabilitazione. La Relazione di Dimissione viene registrata nella Cartella Clinica Riabilitativa.

 

La chiusura effettiva del Progetto Riabilitativo è sancita dall’invio della prevista scheda di chiusura allo sportello telematico della Regione Lazio.

 

L’insieme delle attività riabilitative erogate è programmato, sia per quanto concerne le prestazioni agli utenti sia per quanto concerne gli orari dei componenti dell’Equipe responsabile del Progetto, dalla Segreteria del Centro mediante la predisposizione degli orari generali (per il personale sanitario) e dei calendari degli accessi (per gli utenti).

 

 

   Indicatori di Processo

   Carta dei Servizi      NextPage       HomePage